Resta in contatto

Approfondimenti

Amarcord, 15 aprile 1970: la semifinale maledetta con il Gornik (FOTO)

Il secondo atto della “maledetta” semifinale di Coppa delle Coppe con il Gornik: il replay fu deciso dalla monetina

Il cammino europeo della Roma, tranne rare eccezioni, è stato costellato da molte delusioni, alcune cocenti e altre davvero curiose: tra tutte, la semifinale di Coppa delle Coppe contro il Gornik Zabrze.
L’andata si giocò all’Olimpico il 1° aprile del 1970: la Roma pareggia 1-1 (rete romanista di Salvori). Quattordici giorni dopo si gioca il ritorno allo Slaski Stadion: i tempi regolamentari finiscono ancora 1-1, un rigore per parte (per la Roma lo segna Capello).

Sarà necessario il replay (in data 22 aprile 1970 si gioca a Strasburgo): anche questa gara termina in parità (2-2). Si procede allora, secondo regolamento, al sorteggio del vincitore con la monetina: la sorte premia la squadra polacca, con i giocatori del Gornik che iniziano a saltare per la gioia, indossando però la maglia della Roma, dopo essersela scambiata al termina della sfida.
Un beffa doppia per i romanisti alla visione di quelle confuse immagini in bianco e nero.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti